06

Maggio
2021

seminario

Controlli ufficiali: i decreti nazionali di attuazione del Reg. 625/2017


Modalità di connessione per seguire live la giornata di studio

La normativa nazionale si adegua finalmente al Reg. 625/2017. Il seminario esamina i decreti legislativi, pubblicati in GU il 13 marzo 2021 e in vigore dalla fine di marzo, che adattano le disposizioni nazionali vigenti in compliance alla normativa comunitaria.
I nuovi decreti identificano le autorità competenti in Italia, le attività di controllo, i poteri delle autorità per la tutela della salute pubblica e della repressione delle frodi.
Durante la giornata saranno illustrati:

  • Il DL 27/2021 di adeguamento della disciplina nazionale alle disposizioni di cui al Reg. 2017/625
  • Modalità dei controlli ufficiali. Cosa cambia per l'OSA.
  • Non conformità e provvedimenti delle autorità. Obblighi e diritti dell'OSA
  • Campionamenti e analisi. Sequestro e altre attività cautelari.
  • Controperizia e controversia
  • Nuovo sistema di finanziamento dei controlli ufficiali
  • Controlli sulle importazioni. Focus sulle sanzioni applicabili.

    Locandina del corso
rivolto a:

Responsabili e reparti Produzione e Qualità - Responsabili di laboratorio - Ufficio legale - Consulenti sui temi della sicurezza alimentare - GDO - Tecnologi Alimentari


interventi


06

Maggio
2021


mattina

Il D.lgs 27/2021 di attuazione del 625. Autorità competente, altre autorità di controllo ufficiale e operatori del settore. Cosa cambia

Chiara Marinuzzi
Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

abstract

L’intervento è volto a esaminare i contenuti dei decreti nazionali di attuazione del Reg. 625/17 sui controlli ufficiali focalizzandosi su:
• La regolamentazione nazionale vigente e il rapporto con i regolamenti comunitari
• Il decreto legislativo 27/2021 relativo all’adeguamento della disciplina nazionale alle disposizioni di cui al Reg. 2017/625 e abrogazione normativa nazionale in materia di igiene e sicurezza degli alimenti
• Le autorità competenti in Italia – Le attività di controllo – I poteri delle autorità competenti per la tutela della salute pubblica e della repressione delle frodi
• Obblighi e diritti dell’operatore
• Campionamenti e analisi
• Il sequestro e le altre attività cautelari.

D.lgs 23/2021 e 24/2021: cosa cambia in materia di controlli sanitari negli scambi e nelle importazioni

Carla Bilewski
Ufficio Veterinario Adempimenti Comunitari Piemonte e Valle d'Aosta - Posto di Controllo Frontaliero di Caselle - Ministero della Salute, DGSAF

abstract

D.lgs 23/2021 e D.lgs 24/2021: l'Italia si adegua al Reg. (UE) 2017/625 in relazione ai controlli sanitari negli scambi e nelle importazioni di animali e merci.
Durante l'intervento saranno approfonditi:
• Le competenze degli uffici veterinari periferici del Ministero della Salute
• Istituzione dei Posti di Controllo Frontalieri (PCF) e dei Punti di Controllo (PC)
• Gestione dei controlli sanitari nelle importazioni di alimentari e MOCA
• Oneri degli operatori
• Le nuove sanzioni


pomeriggio

Il ruolo dell'ICQRF nella catena dei controlli. Cosa cambia con i nuovi decreti

Flavio Berilli
MiPAAF - Dipartimento dell'Ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione frodi dei prodotti agroalimentari - Direttore Ufficio ICQRF Italia Centrale

abstract

Il Regolamento UE 625/2017 ha portato innovazioni in seno alle modalità di svolgimento dei controlli ufficiali nell’agroalimentare. Queste novità sono state recepite in Italia con tre decreti legislativi, tra i quali si annovera il D.Lgs n. 27/2021 che ha ripartito le funzioni di controllo ufficiale di natura igienico sanitario tra Ministero della Salute, Regioni, Province autonome e aziende sanitarie locali mentre i controlli ufficiali sulla qualità sono stati attribuiti al Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Dipartimento ICQRF. Le procedure di controllo vengono attuate dagli organi ufficiali designati con modalità differenti rispetto alle diverse finalità. L’intervento illustra le modalità di verifica e i peculiari presupposti normativi dei controlli ufficiali per la tutela della qualità dei prodotti agroalimentari.

Le ricadute operative dei decreti per l’OSA: perizia, controversia e sanzioni

Chiara Marinuzzi
Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

abstract

L’intervento commenterà gli impatti dei nuovi decreti che maggiormente devono essere conosciuti e compresi dall’OSA, affinché possa trarne utili informazioni e indicazioni operative circa la frequenza e la modalità dei controlli subiti e quindi la portata e le ricadute sulla propria attività:
• Il diritto di difesa dell’operatore. Aspetti processuali
• Controperizia e controversia
• Sanzioni
• Gestione delle crisi alimentari.
• Analisi della casistica in materia.

Operatori e Autorità a confronto: punti di vista sull'applicazione dei nuovi decreti

Intervengono: Flavio Berilli - Carla Bilewski - Avv. Chiara Marinuzzi


prezzo:

280 € più Iva

modalità web seminar


PREZZO SPECIALE DI 170 € PIÙ IVA PER CHI SI ISCRIVE ENTRO IL 19 APRILE 2021

la quota comprende:
  • La presenza alla giornata di studio
  • Gli atti del corso o del seminario
  • Coffee break e business lunch *
  • Attestato di partecipazione
  • Crediti formativi per i Tecnologi Alimentari

* salvo iscrizioni in modalità Web Seminar. Fino a che perdureranno le restrizioni Covid-19 il Coffee break e il business lunch non sono previsti neppure in presenza.


modalità e termini di iscrizione

L’iscrizione deve pervenire entro i due giorni precedenti la data del seminario. Dopo questa scadenza, si prega di telefonare allo 02-91534731 per avere conferma di posti ancora disponibili.

All’attivazione del seminario OM invia, tramite mail, conferma di accettazione e la fattura per il pagamento della quota di partecipazione.


OM si riserva la facoltà di annullare o modificare la data di svolgimento di un seminario (ad esempio per mancato raggiungimento del numero minimo dei partecipanti) entro i termini indicati per la chiusura delle iscrizioni.
Nel caso, i partecipanti saranno tempestivamente avvisati; se versata, la quota di iscrizione sarà restituita per intero.

I partecipanti possono disdire la loro partecipazione al seminario entro e non oltre sette giorni lavorativi prima dell'appuntamento, dandone comunicazione scritta a OM tramite email o fax. Dopo questo termine la quota d’iscrizione dovrà essere versata per intero.


relatori



coordina la giornata


Marinuzzi

Chiara Marinuzzi

Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

Nata a Ferrara il 06 ottobre 1970. Laureata in giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Ferrara.
Avvocato dal 1998.
Si occupa di diritto agroalimentare (in particolare normative igienico-sanitarie e di etichettatura) diritto comunitario, concorrenza sleale, implementazione modelli organizzativi ex D.lgs. 231/01 e governance aziendale.


contatti

Per informazioni e iscrizioni ai corsi “In-Formare, la qualità del cibo a convegno”:
segreteria@ominrete.it