09

Aprile
2020

seminario

I green claim: opportunità e limiti per l’industria alimentare

Sostenibilità ambientale, economia circolare e riduzione dello spreco: normativa di riferimento, strumenti e politiche


SEMINARIO IN WEB CONFERENCE. UN PC E IL COLLEGAMENTO A INTERNET PERMETTONO DI SEGUIRLO IN TEMPO REALE E IN MODO INTERATTIVO.
La giornata di studio affronta con taglio pratico-applicativo i nuovi temi dell’economia circolare e della riduzione dello spreco alimentare, focalizzandosi sui green claim, sempre più utilizzati per comunicare al consumatore le scelte ambientali che l’operatore ha messo in atto e che impattano sull’impresa e sul prodotto.
A introdurre la giornata di studio una panoramica del mercato e del valore dei green claim nel settore alimentare grazie all’analisi delle etichette di oltre 100mila prodotti venduti in supermercati e ipermercati nel 2019 a cura di GS1 e dell'Osservatorio Immagino. Seguiranno questi focus:

  • Analisi del Pacchetto di misure sull’Economia Circolare adottato dalla Commissione europea.
  • Confini normativi per l'utilizzo dei c.d. green claim senza incorrere nelle conseguenze previste dai diversi sistemi sanzionatori applicabili.
  • Casi di "greenwashing": decisioni delle autorità competenti.
  • Assessment ambientali, standard volontari di riferimento, certificazioni maggiormente utilizzate dagli operatori.
  • Case history: riduzione dello spreco alimentare con analisi delle opportunità e delle problematiche normative connesse.
rivolto a:

Produzione, Qualità, R&S delle aziende alimentari - Ufficio legale e Regolatorio - Responsabili e reparti Marketing e Comunicazione delle aziende alimentari - Tecnologi Alimentari - GDO


interventi


09

Aprile
2020


mattina

La sostenibilità in etichetta

Marco Cuppini
Research and Communication Director di GS1 Italy

abstract

L'Osservatorio Immagino "fotografa" i green claim sul packaging dei prodotti alimentari che compongono il carrello della spesa degli italiani.

Economia circolare e sostenibilità

Il contesto politico-istituzionale in cui si muove l’operatore alimentare

Chiara Marinuzzi
Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

abstract

• I capisaldi politici della sostenibilità
• Il piano di azione della Commissione europea: le misure per "chiudere il cerchio" del ciclo di vita dei prodotti
• La Direttiva comunitaria sulla riduzione della plastica.

I green claim: normative di riferimento

Chiara Marinuzzi
Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

abstract

• Individuazione delle normative applicabili
• Gli orientamenti comunitari sulle asserzioni ambientali
• I confini nazionali per la comunicazione: il Codice del Consumo e il Codice di autodisciplina della Comunicazione Commerciale
• Pratiche commerciali scorrette e frodi: le sanzioni.

Il greenwashing: la casistica

Chiara Marinuzzi
Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

abstract

Esame dei principali provvedimenti giudiziari dell’Autorità Garante della concorrenza e del Mercato (AGMC) e dell’Istituto dell’autodisciplina pubblicitaria (IAP) sui green claim.


pomeriggio

Le certificazioni volontarie sulla sostenibilità e sui green claim

Maria Chiara Ferrarese
Vicedirettore e Responsabile Ricerca e Sviluppo presso CSQA Certificazioni

abstract

• Gli standard volontari e le certificazioni
• Il green claim assessment e il controllo delle veridicità dei claim
• Opportunità e problematiche.

Case History: Iniziative della Centrale del Latte di Brescia a favore della sostenibilità ambientale

Antonio Fierro
Responsabile Gestione Qualità - Centrale del Latte di Brescia

abstract

• Come ridurre lo spreco alimentare in azienda

Tavola rotonda - Comunicare la sostenibilità e gestire lo spreco: auspicabile un intervento normativo generale?

Maria Chiara Ferrarese
Vicedirettore e Responsabile Ricerca e Sviluppo presso CSQA Certificazioni
Antonio Fierro
Responsabile Gestione Qualità - Centrale del Latte di Brescia
Chiara Marinuzzi
Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte


la quota comprende:
  • La presenza alla giornata di studio
  • Gli atti del corso o del seminario
  • Coffee break e business lunch *
  • Attestato di partecipazione
  • Crediti formativi per i Tecnologi Alimentari

* salvo iscrizioni in modalità Web Seminar


modalità e termini di iscrizione

L’iscrizione deve pervenire entro i due giorni precedenti la data del seminario. Dopo questa scadenza, si prega di telefonare allo 02-91534731 per avere conferma di posti ancora disponibili.

All’attivazione del seminario OM invia, tramite mail, conferma di accettazione e la fattura per il pagamento della quota di partecipazione.


OM si riserva la facoltà di annullare o modificare la data di svolgimento di un seminario (ad esempio per mancato raggiungimento del numero minimo dei partecipanti) entro i termini indicati per la chiusura delle iscrizioni.
Nel caso, i partecipanti saranno tempestivamente avvisati; se versata, la quota di iscrizione sarà restituita per intero.

I partecipanti possono disdire la loro partecipazione al seminario entro e non oltre sette giorni lavorativi prima dell'appuntamento, dandone comunicazione scritta a OM tramite email o fax. Dopo questo termine la quota d’iscrizione dovrà essere versata per intero.

prezzo:

270 € più Iva

modalità web seminar


IL PREZZO SI RIFERISCE AL SEMINARIO EROGATO IN WEB CONFERENCE SU PIATTAFORMA WEBINAR


relatori



coordina la giornata


Marinuzzi

Chiara Marinuzzi

Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

Nata a Ferrara il 06 ottobre 1970. Laureata in giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Ferrara.
Avvocato dal 1998.
Si occupa di diritto agroalimentare (in particolare normative igienico-sanitarie e di etichettatura) diritto comunitario, concorrenza sleale, implementazione modelli organizzativi ex D.lgs. 231/01 e governance aziendale.


contatti

Per informazioni e iscrizioni ai corsi “In-Formare, la qualità del cibo a convegno”:
segreteria@ominrete.it