on-demand

Come usare ingredienti DOP e IGP nei prodotti alimentari. Opportunità e rischi

PROSPETTIVE DI RIFORMA DEL REGOLAMENTO 1151/2012 SUI REGIMI DI QUALITÀ


Web seminar on-demand. Da seguire in differita. Durata: 6 ore.

Come usare gli ingredienti DOP e IGP per valorizzare il proprio prodotto? Gli operatori hanno una grande opportunità che deve tener conto del complesso sistema normativo dei prodotti a denominazione tutelata: occorre attenzione per non incorrere in forme di evocazione o contraffazioni delle Denominazioni.
Il corso, di taglio pratico e applicativo, ha l'obiettivo di illustrare agli OSA come funzionano le DOP, le IGP e le STG.
I focus principali riguarderanno i requisiti di tali prodotti, le procedure di riconoscimento a livello nazionale e comunitario e le forme di autorizzazione dell’uso di ingredienti in prodotti trasformati.

Sarà analizzata la proposta di riforma del Reg UE 1151/2022 in corso di discussione e in cui verrà espressamente preso in considerazione l’uso di ingredienti nei prodotti trasformati e il tema dell’evocazione.

Si farà luce sui prodotti agroalimentari tradizionali (PAT) e sulle indicazioni facoltative: Prodotto di montagna, Prodotto delle isole.

Spazio anche alle attività dei Consorzi di Tutela, ai Controlli Ufficiali, a frodi, casistica, responsabilità e sanzioni.

iscriviti
rivolto a:

Produzione, Qualità, R&S delle aziende alimentari - Ufficio legale e Regolatorio - Tecnologi Alimentari e consulenti sui temi della qualità e sicurezza alimentare - GDO. "Comunicazione per i Tecnologi Alimentari: il seminario è accreditato presso il Consiglio dell'Ordine Nazionale e rilascia 6 crediti formativi agli iscritti all'Albo. Prezzo in convenzione: 160 € più Iva".

durata:

6 ore.


interventi



I prodotti a denominazione tutelata: regimi di qualità e regolamentazione

Chiara Marinuzzi
Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

abstract

L’intervento illustra cosa sono e come funzionano i regimi di qualità dei prodotti agricoli, approfondendo la regolamentazione delle denominazioni di origine protette (DOP), delle indicazioni di origine protetta (IGP) e delle specialità tradizionali garantite (STG), e soffermandosi su requisiti e procedura di riconoscimento a livello nazionale e comunitario.
Saranno esaminati anche i prodotti agroalimentari tradizionali (PAT) e fatti cenni alle altre indicazioni facoltative: Prodotto di montagna, Prodotto delle isole.

Ingredienti DOP e IGP nei prodotti trasformati: come usarli

Chiara Marinuzzi
Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

abstract

L’intervento approfondisce il tema dell’uso di ingredienti DOP/IGP nei prodotti trasformati, illustrando sia le problematiche autorizzative sia le modalità di indicazione in etichetta.
Sarà anche trattata la modifica del Reg. UE 1151/2012.

L’evocazione delle denominazioni tutelate e il rapporto con i marchi di impresa

Chiara Marinuzzi
Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

abstract

La relazione illustra i casi di evocazione delle denominazioni tutelate con disamina della principale casistica della Corte di Giustizia e della giurisprudenza nazionale.

Un focus sarà condotto sulla definizione di evocazione nella proposta di riforma del Reg. Ue 1151/2022.

Sarà inoltre approfondito il delicato rapporto tra marchi di impresa, marchi collettivi e il sistema delle DOP/IGP: conflitti e coesistenza, come gestire l’equilibrio.


Il ruolo e l’attività dei Consorzi di tutela delle DOP e IGP

Massimo Malnerich
Agente vigilatore - Consorzi di tutela aderenti all’Istituto Salumi Italiani Tutelati

abstract

L’intervento è volto ad esaminare:
• il ruolo dei Consorzi di tutela nel sistema delle indicazioni geografiche, come sono composti e quali poteri hanno
• le procedure di autorizzazione di ingredienti a denominazione tutelata e il loro controllo.
Inoltre sarà illustrata l’attività di vigilanza e la protezione "ex officio".
Infine si affronterà la tutela a livello internazionale contro le forme di evocazione e appropriazione delle denominazioni tutelate e dei marchi consortili.

I controlli ufficiali. Sanzioni e responsabilità

Antonio Iaderosa
MiPAAF - Dipartimento dell'Ispettorato centrale repressione frodi - ICQRF Emilia Romagna e Marche

abstract

L’intervento mira a illustrare:
• Il controllo ufficiale su DOP, IGP e STG e sul loro utilizzo come ingredienti e le attività dell’Ispettorato Repressione Frodi
• Il Dlgs. 297/04 e le sanzioni a carico degli operatori, dei consorzi e degli enti di controllo
• Le frodi nel settore delle denominazioni tutelate, con particolare riferimento ai prodotti trasformati con ingredienti a denominazione tutelata.
• Gli interventi dell’autorità pubblica anche a livello internazionale.

La DOP Economy: valori e prospettive

Mauro Rosati
Direttore Generale Fondazione Qualivita

abstract

L’intervento illustra i principali valori economici, sociali e culturali del sistema delle Indicazioni Geografiche italiane approfondendo:
• Valori Economici: Dati generali - Dati per singole filiere - Dati per Regioni - Dati per Province - Dati per canali di distribuzione
• Distribuzione prodotti DOP IGP e e panoramica sui prodotti trasformati con ingredienti a denominazione tutelata
• Valori indotti del sistema delle Indicazioni Geografiche
• Prospettive.


prezzo:

190 € più Iva

modalità on-demand

la quota comprende:
  • L'accesso alla registrazione della giornata di studio
  • Gli atti del corso o del seminario
  • Attestato di partecipazione
  • Crediti formativi per i Tecnologi Alimentari

modalità e termini di iscrizione

Dopo l’iscrizione OM invia fattura. A ricevimento del pagamento, nell’area utenti, è disponibile la registrazione del corso, il materiale didattico, il questionario di gradimento e l’attestato di partecipazione. Per accedere alla registrazione cliccare su “Collegati al Web Seminar”.

La registrazione del corso sarà disponibile per 45 giorni dalla data del pagamento.

I Tecnologi Alimentari iscritti all’Albo, per ottenere i crediti formativi dovranno compilare il test di apprendimento presente nell’area utenti, e inviare una mail a segreteria@ominrete.it per confermare l’avvenuta compilazione.


relatori



coordina la giornata


Marinuzzi

Chiara Marinuzzi

Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

Nata a Ferrara il 06 ottobre 1970. Laureata in giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Ferrara.
Avvocato dal 1998.
Si occupa di diritto agroalimentare (in particolare normative igienico-sanitarie e di etichettatura) diritto comunitario, concorrenza sleale, implementazione modelli organizzativi ex D.lgs. 231/01 e governance aziendale.


contatti

Per informazioni e iscrizioni ai corsi “in_formare, la qualità del cibo a convegno”:
segreteria@ominrete.it