25

Novembre
2021

seminario

Etichettatura ambientale e cultura della sicurezza alimentare: le novità per il settore

Il D.lgs. 116/2020, il Made in Green Italy, la gestione degli allergeni e la lotta allo spreco alimentare (le modifiche del Reg. Ce 852/04)


Modalità di connessione per seguire live la giornata di studio

Il seminario esamina le principali novità per il settore alimentare.
La sessione mattutina sarà dedicata all'etichettatura ambientale degli imballaggi (D.lgs 116/2020), con un approfondimento delle Linee Guida CONAI in materia.
Sarà poi esaminato il Made Green in Italy, lo schema nazionale volontario per la valutazione e la comunicazione dell'impronta ambientale dei prodotti (D.lgs. 56/2018).
Nel pomeriggio sarà analizzato il nuovo Regolamento (UE) n. 2021/382 che modifica il Regolamento (CE) n. 852/2004 che ha allineanto la legislazione europea alle nuove norme internazionali del Codex Alimentarius e ha previsto:

  • l'obbligo per gli OSA di adottare un sistema di cultura della sicurezza alimentare
  • l’adozione di un diverso e nuovo sistema di  gestione degli allergeni
  • nuovo regole per la ridistribuzione degli alimenti contro lo spreco alimentare.

Il reg. 382/2020 sarà analizzato tenendo presenti le modifiche degli standard della Guidance on date marking and related food information e della Precautionary Allergen Labelling.

Locandina del corso

rivolto a:

Produzione, Qualità, R&S delle aziende alimentari - Ufficio legale e Regolatorio - Responsabili e reparti Marketing e Comunicazione delle aziende alimentari - Tecnologi Alimentari - GDO


interventi


25

Novembre
2021


mattina

I nuovi orizzonti del packaging sostenibile

Cristina La Corte
Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

abstract

• I nuovi oneri di etichettatura ambientale degli imballaggi: il decreto legislativo 116/2020
• Il decreto milleproroghe e la sospensione dei nuovi oneri fino al 1° gennaio 2022
• La Decisione della Commissione 129/1997 che istituisce un sistema di identificazione per i materiali di imballaggio
• La nozione di imballaggio ai sensi della Direttiva 94/62 sugli imballaggi e i rifiuti di imballaggio
• Problematiche interpretative e temi aperti
• Responsabilità e sanzioni.
• Le informazioni ambientali volontarie: linee di demarcazione tra green claim e greenwashing
• Gli standard volontari e le norme tecniche UNI EN ISO
• Esempi e casistica

Etichettatura ambientale degli imballaggi: Chiarimenti MiTE. Linee Guida Conai

Cristina La Corte
Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

abstract

• La laconicità del testo di legge e le interpretazioni della norma ad oggi prevalenti: i chiarimenti del MiTE e le Linee Guida CONAI
• La nozione di componente separabile manualmente
• Imballaggio composto e imballaggio multicomponente.

Il Made Green in Italy: come funziona

Cristina La Corte
Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

abstract

L’intervento sarà diretto ad approfondire il D.lgs 56/2018 che definisce lo schema nazionale volontario per la valutazione e la comunicazione dell'impronta ambientale dei prodotti. Saranno esaminate le metodologie su cui si basa (PEF - Product Environmental Footprint), i requisiti per presentare la richieste e le modalità di funzionamento dello schema e per l’uso del marchio.


pomeriggio

La sicurezza alimentare diventa cultura: il nuovo Reg. UE 382/2021 che modifica il Reg. CE 852/04

Chiara Marinuzzi
Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

abstract

• Il contesto internazionale della cultura alimentare. La revisione della norma globale General Principles of Food Hygiene, standard CXC 1-1969 del Codex Alimentarius e l’impatto sulla normativa comunitaria
• La cultura alimentare diventa obbligo: cosa significa implementare un sistema di cultura alimentare nelle aziende alimentari.

La gestione degli allergeni: cosa cambia

Chiara Marinuzzi
Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

abstract

• Il nuovo Codice di buone pratiche sulla gestione degli allergeni alimentari (CXC 80-2020) del Codex Alimentarius
• Il nuovo approccio armonizzato nella catena alimentare introdotto dal Reg. (UE) 382/2021
• Come gestire il rischio di contaminazione da allergeni nella filiera basato su requisiti generali in materia di igiene
• Impatti sull’etichettatura e sul Precautionary Allergen Labelling della Commissione europea del 13 luglio 2017.

La ridistribuzione degli alimenti: le novità

Chiara Marinuzzi
Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

abstract

• Il contesto europeo sullo spreco alimentare. Green Deal e Farm to Fork
• La Guidance on date marking and related food information di EFSA: parte 1 (date marking) e parte 2 (food information)
• I nuovi criteri del Reg. (UE) 382/2021 sulla ridistribuzione degli alimenti.


prezzo:

320 € più Iva

modalità web seminar


PREZZO SPECIALE DI 240 € + IVA PER CHI SI ISCRIVE ENTRO L'11 NOVEMBRE COMPRESO

la quota comprende:
  • La presenza alla giornata di studio
  • Gli atti del corso o del seminario
  • Coffee break e business lunch *
  • Attestato di partecipazione
  • Crediti formativi per i Tecnologi Alimentari

* salvo iscrizioni in modalità Web Seminar. In caso di restrizioni sanitarie imposte dalle autorità competenti il coffee break e il business lunch non saranno serviti neppure in presenza.


modalità e termini di iscrizione

L’iscrizione deve pervenire entro i due giorni precedenti la data del seminario. Dopo questa scadenza, si prega di telefonare allo 02-91534731 per avere conferma di posti ancora disponibili.

All’attivazione del seminario OM invia, tramite mail, conferma di accettazione e la fattura per il pagamento della quota di partecipazione.


OM si riserva la facoltà di annullare o modificare la data di svolgimento di un seminario (ad esempio per mancato raggiungimento del numero minimo dei partecipanti) entro i termini indicati per la chiusura delle iscrizioni.
Nel caso, i partecipanti saranno tempestivamente avvisati; se versata, la quota di iscrizione sarà restituita per intero.

I partecipanti possono disdire la loro partecipazione al seminario entro e non oltre sette giorni lavorativi prima dell'appuntamento, dandone comunicazione scritta a OM tramite email o fax. Dopo questo termine la quota d’iscrizione dovrà essere versata per intero.


relatori



coordina la giornata


Marinuzzi

Chiara Marinuzzi

Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

Nata a Ferrara il 06 ottobre 1970. Laureata in giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Ferrara.
Avvocato dal 1998.
Si occupa di diritto agroalimentare (in particolare normative igienico-sanitarie e di etichettatura) diritto comunitario, concorrenza sleale, implementazione modelli organizzativi ex D.lgs. 231/01 e governance aziendale.


contatti

Per informazioni e iscrizioni ai corsi “In-Formare, la qualità del cibo a convegno”:
segreteria@ominrete.it