03

Ottobre
2024

seminario

Greenwashing: la nuova Direttiva UE 2024/825 dice stop. In arrivo anche le norme sulle asserzioni ambientali esplicite

Le novità comunitarie sulle pratiche sleali nella comunicazione ambientale. Come cambierà il Codice del Consumo italiano


Il seminario si svolge online
Modalità di connessione per seguire live la giornata di studio →

Il greenwashing è la pratica messa in atto per dare una falsa impressione degli impatti ambientali o dei benefici di un prodotto, che può trarre in inganno i consumatori. Essa può avvenire mediante asserzioni ambientali o di marchi di sostenibilità non trasparenti e non credibili. Il seminario approfondisce la Direttiva UE 2024/825 che andrà a modificare il Codice del Consumo, definendo una serie specifica di pratiche commerciali sleali nella comunicazione green: la cosiddetta black list.
La nuova Direttiva, che essendo dettagliata sarà verosimilmente recepita tal quale in Italia, colma una lacuna legislativa, e nasce con l’obiettivo di obbligare gli operatori economici a fornire informazioni chiare, pertinenti e affidabili, definendone i contenuti. Questo permetterà ai consumatori di prendere decisioni di acquisto informate, contribuendo in tal modo a modelli di consumo più sostenibili.

Nel corso del seminario sarà approfondita anche la proposta di Direttiva COM(2023) 166 final 2023/0085 in corso di discussione sulle asserzioni ambientali esplicite.

iscriviti al seminario
rivolto a:

Produzione, Qualità, R&S delle aziende alimentari - Ufficio legale e Regolatorio - Responsabili e reparti Marketing e Comunicazione delle aziende alimentari - Consulenti - Tecnologi Alimentari - Grande Distribuzione Organizzata - Avvocati


interventi


03

Ottobre
2024


mattina

La black list: le pratiche sleali sulla comunicazione green e la pubblicità comparativa

Chiara Marinuzzi
Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

abstract

Durante la relazione saranno illustrate le condotte individuate come black list dalla nuova Direttiva UE 2024/825 e come si collocheranno all’interno del Codice del Consumo.
Saranno inoltre esaminati limiti e modalità di costruzione della pubblicità comparativa sugli aspetti ambientali, sociali e di circolarità.

Claim generici e dati tecnici a supporto richiesti agli operatori

Chiara Marinuzzi
Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

abstract

L'intervento si focalizzerà sulle rigorose richieste in merito agli aspetti tecnici che suffraghino i claim generici di un prodotto, e su limiti ed eccezioni al divieto degli stessi.

I marchi di sostenibilità e i claim sul clima

Chiara Marinuzzi
Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

abstract

L'intervento mira ad approfondire:
• Le nuove regole sui marchi di sostenibilità. Nuovi requisiti e modalità di uso
• Le asserzioni sul clima. Nuove regole e restrizioni per la comunicazione sull’impatto sul clima
• Il vanto di caratteristiche comuni.

Focus sulla proposta di Direttiva COM(2023) 166 final 2023/0085 sulle asserzioni ambientali esplicite

Chiara Marinuzzi
Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

abstract

• Cosa sono le asserzioni ambientali esplicite
• Le valutazioni e le prove dell’operatore
• Le modalità della comparazione
• I nuovi sistemi di verifica di parte terza.

Aspetti sanzionatori e casistica

Chiara Marinuzzi
Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

abstract

Verranno esaminati gli aspetti sanzionatori delle nuove disposizioni sul greenwashing, approfondendo le attività di controllo e il ruolo delle autorità competenti.
Sarà anche condotto un esame della casistica.


pomeriggio

nessun intervento


prezzo:

180 € più Iva

modalità web seminar


PREZZO SPECIALE DI 150 € + IVA PER CHI SI ISCRIVE ENTRO IL 20 SETTEMBRE COMPRESO

la quota comprende:
  • La presenza alla giornata di studio
  • Gli atti del corso o del seminario
  • Coffee break e business lunch *
  • Attestato di partecipazione
  • Crediti formativi per i Tecnologi Alimentari

* salvo iscrizioni in modalità Web Seminar. In caso di restrizioni sanitarie imposte dalle autorità competenti il coffee break e il business lunch non saranno serviti neppure in presenza.


modalità e termini di iscrizione

L’iscrizione deve pervenire entro i due giorni precedenti la data del seminario. Dopo questa scadenza, si prega di telefonare allo 02 23170963 per avere conferma di posti ancora disponibili.

All’attivazione del seminario OM invia, tramite mail, conferma di accettazione e la fattura per il pagamento della quota di partecipazione.


OM si riserva la facoltà di annullare o modificare la data di svolgimento di un seminario (ad esempio per mancato raggiungimento del numero minimo dei partecipanti) entro i termini indicati per la chiusura delle iscrizioni.
Nel caso, i partecipanti saranno tempestivamente avvisati; se versata, la quota di iscrizione sarà restituita per intero.

I partecipanti possono disdire la loro partecipazione al seminario entro e non oltre sette giorni lavorativi prima dell'appuntamento, dandone comunicazione scritta a OM tramite email o fax. Dopo questo termine la quota d’iscrizione dovrà essere versata per intero.


relatori



coordina la giornata


Marinuzzi

Chiara Marinuzzi

Avvocato - Studio Legale Avv. Gaetano Forte

Nata a Ferrara il 06 ottobre 1970. Laureata in giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Ferrara.
Avvocato dal 1998.
Si occupa di diritto agroalimentare (in particolare normative igienico-sanitarie e di etichettatura) diritto comunitario, concorrenza sleale, implementazione modelli organizzativi ex D.lgs. 231/01 e governance aziendale.


contatti

Per informazioni e iscrizioni ai corsi “in_formare, la qualità del cibo a convegno”:
segreteria@ominrete.it